1. Memoria culturale e trauma

Questa area di ricerca, che fa capo a una più generale semiotica della cultura, si interessa ai processi attraverso cui la memoria si struttura, trasforma, trasmette. All’interno di questo ambito generale mi sto in particolare occupando di musei e luoghi del trauma, oltre che di narrazioni del sé e testimonianza.

Progetti in corso
Leader del progetto Europeo IRSES (FP7-PEOPLE-2013-IRSES): “A Lesson for Europe: Memory, Trauma and Reconciliation in Chile and Argentina”. (2014-2017).

Vedi pubblicazioni

2. Spazio, territorio, città

In questo settore mi sono occupata di problemi inerenti alla definizione di una semiotica dello spazio e dell’analisi di regioni geografiche specifiche, in particolare dell’area Mediterranea. Attualmente la ricerca è centrata sulle smart cities e l’uso delle tecnologie in funzione del riuso urbanistico, del patrimonio e della democrazia partecipata.

Progetti in corso
Leader del progetto Farb per la ricerca di base in collaborazione con la Fondazione Italia-Brasile per lo studio comparato delle smart cities in Italia e Brasile: “Smart cities, socio-cultural capital and cultural heritage” (2013-2015)

Vedi pubblicazioni

3. Teoria semiotica

Settore di ricerca generale in cui confluiscono interessi di ordine teorico e fondazionale, legati alle teorie della significazione e del senso, della testualità nelle sue varie forme e generi, della narratività, dell’enunciazione e della soggettività semiotica.

Vedi pubblicazioni

4. Senso, corporeità, soggettivazione

Area di ricerca che studia i processi di soggettivazione in relazione alle dimensioni corporee e fenomenologiche dell’esperienza. In particolare il progetto analizza la formazione dei processi semiotici nelle primissime interazioni madre bambini, con particolare attenzione al ruolo dell’intersoggettività nello sviluppo del sé e della semiosi.

Vedi pubblicazioni

5. Gender studies

La ricerca si occupa delle modalità in cui la dimensione del genere struttura i processi semiotici e la produzione del senso, sia in relazione al sistema linguistico che alle forme della soggettivazione e dell’enunciazione femminile nei testi, nelle testimonianze, nell’arte.

Vedi pubblicazioni